Argomento per Tesi di Laurea: sceglilo in 8 passi

argomento tesi

Scegliere l’argomento della tua tesi di laurea triennale o magistrale non è mai facile, ma è di fondamentale importanza: scegliere quello giusto ti permetterà di scrivere una tesi di qualità in modo semplice e scorrevole.

Hai finito gli esami del tuo corso di laurea o stai per finirli? È necessario iniziare a pensare al tema che ti piacerebbe proporre al relatore, prima di scrivere la tesi.

A questo proposito la scelta dell’argomento della tesi di laurea può seguire due criteri. Da un lato puoi trattare di un tema che hai affrontato in vari esami e che ti ha particolarmente appassionato. In questo caso presentati al docente che ti sembra più vicino a quella tematica e quindi più propenso ad accettare la tua proposta.

Un’altra possibilità, invece, è quella di scegliere per prima cosa un docente che ti è particolarmente piaciuto nel corso delle lezioni, o con il quale hai instaurato un buon rapporto. In questo caso puoi anche aspettare che sia il professore stesso a proporti un argomento, secondo gli argomenti della sua cattedra.

Questo ti darà anche maggiori possibilità di essere seguito meglio: un professore che non ha adeguate conoscenze sul tema della tesi che avete scelto, potrebbe disinteressarsi del tuo lavoro e lasciarti fare tutto da solo o, peggio, farti delle obiezioni inutili.

Ricordati che il relatore dovrà presentare il tuo lavoro in sede di presentazione della tesi di laurea, dunque se avrà a cuore il tema che hai trattato, saprà trovare le parole giuste per farti fare una bella figura davanti la commissione.

Alcuni docenti richiedono che l’argomento della tesi di laurea gli venga presentato attraverso un piccolo progetto di ricerca in cui dovrai anticipare come volete impostare il lavoro, inserendo magari una bozza dell’indice della tesi, della bibliografia della tesi e degli obiettivi. Altre volte, basterà un colloquio informale per esporre al docente l’argomento scelto per la tesi: anche in questo caso è meglio prepararti.

Ecco come scegliere l’argomento della tua tesi in 8 passi

Passo 1: Verifica eventuali requisiti del tuo corso di studio riguardo la tesi triennale o magistrale. Devi sceglierlo da una lista prestabilita di argomenti o puoi scegliere un argomento qualsiasi di tuo interesse? Devi rispettare determinati termini o condizioni particolari?

Passo 2: Decidi il tipo di ricerca che vuoi condurre. Vuoi mettere a confronto studi già esistenti o vuoi condurre una nuova ricerca pratica, come per esempio una ricerca sul campo o sperimentale? Vuoi utilizzare dati già esistenti o vuoi raccogliere nuovi dati personalmente?

Passo 3: Seleziona una disciplina di ricerca. Devi essere consapevole che per alcune discipline sono disponibili molte più informazioni rispetto ad un’altra.

Passo 4: Cerca articoli e studi recenti alla disciplina. Per trovare l’ispirazione, puoi anche provare a fare una ricerca sull’argomento della nel motore di ricerca dedicata a letteratura scientifica e accademica, Google Scholar.

Passo 5: Seleziona un dettaglio o una caratteristica della disciplina di ricerca che più ti colpisce. Riesci a spiegare il tuo argomento in poche parole?

Passo 6: Scegli un paio di argomenti di tuo maggior interesse.

Passo 7: Mostra in breve questi argomenti ai tuoi compagni di corso. Se trovano un particolare argomento più interessante o entusiasmante di un altro, sai di aver imboccato la strada giusta.

Passo 8: Da questi due argomenti di partenza, seleziona quello che ti sembra più interessante.

In conclusione:

  • Fai attenzione ad eventuali requisiti del tuo corso di studi. A volte puoi scegliere da una lista di argomenti prestabiliti.
  • Scegli un argomento attuale. Spesso è più facile trovare informazioni a riguardo, rispetto ad argomenti meno recenti di cui è difficile trovare informazioni o studi aggiornati.
  • Assicurati che ci siano fonti scientifiche a sufficienza riguardo il tuo argomento. Per questo, puoi consultare i migliori giornali del settore. Consultare gli ultimi numeri o edizioni di giornali scientifici potrebbe essere un’ottima idea per trovare nuovi spunti.
  • Cerca di dare una svolta pratica e commerciale alla tua ricerca. Potrebbe rivelarsi molto utile quando sarà il momento di trovare lavoro nel settore.
  • Le ricerche pratiche richiedono molto tempo e impegno. Se non vuoi passare troppo tempo a preparare il tuo elaborato, cerca di evitare questo tipo di ricerche. Invece di condurre personalmente delle ricerche per arrivare a dei risultati, puoi decidere di usare una banca dati già esistente.

Hai bisogno di un aiuto per scrivere la tua tesi per motivi di lavoro o di mancanza di tempo? Word to Working è a tua disposizione! Contattaci e parlaci del tuo progetto.

Segui anche la nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle promozioni e le novità.

Ileana Barilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *