I passi principali per scrivere la tesi in poco tempo

scrivere-la-tesi-in-poco-tempo

Scrivere una tesi in poco tempo è il sogno di tutti gli studenti universitari in procinto di raggiungere il loro traguardo più grande.

La tesi è un momento importante nella vita di uno studente: scriverla bene e velocemente non sono aspetti incompatibili, se la velocità non incide sulla qualità e, soprattutto, riesci a fare un lavoro di pianificazione e di organizzazione a monte.

In questo articolo ti spiegheremo come scrivere una tesi velocemente organizzando con efficacia il tuo tempo e le risorse da sfruttare: dalla ricerca bibliografica alla fase di redazione vera e propria.

I segreti su come scrivere una tesi in poco tempo (e con successo)

Redigere un simile elaborato richiede molta dedizione e duro lavoro, insieme alla conoscenza del campo di studio. La maggior parte degli studenti ha però difficoltà a scrivere una tesi: ci si può trovare a fronteggiare il blocco dello scrittore, oppure può capitare di avere poco tempo a disposizione.

Ecco alcuni importanti consigli per scrivere una tesi in poco tempo e, soprattutto, in modo efficace.

Decidi quando iniziare

Una delle domande più frequenti tra gli studenti è: quando iniziare a pensare alla tesi? Devi iniziare a pensare alla tesi già quando arrivi a metà del tuo percorso accademico, così che tu abbia già la consapevolezza delle tematiche di tuo interesse.

Il tempismo è fondamentale nella redazione di una tesi di laurea: avere ben chiari i tempi di sviluppo ti porterà a scandire il lavoro correttamente e senza fretta.

Per poter procedere alla scrittura, imposta una data per avviarla e anche un intervallo di tempo per terminarla.

Inizia ad esaminare le carte con largo anticipo

Scrivere una tesi in poco tempo richiede, oltre a determinazione e dedizione, anche una certa padronanza dell’argomento che intendi affrontare.

Il punto di partenza per ogni studente in procinto di laurearsi è capire qual è la letteratura prodotta fino ad allora su quel tema, quali domande devono ancora essere risolte e in che modo la ricerca potrebbe contribuire all’arricchimento della conoscenza su quella tematica.

Possiamo dire, dunque, che la bibliografia della tesi è un punto di partenza importantissimo da cui dipende il successo del tuo lavoro. Identifica da subito i saggi da leggere, gli studiosi a cui rivolgerti, le biblioteche o le risorse online dove trovare i volumi che ti servono.

Tieni presente che la bibliografia sarà molto presente nella tua tesi, in elementi come:

  • L’introduzione, in cui fornisci tutto il background pertinente per preparare il terreno per la tua ricerca e far capire alla commissione perché è importante ciò che tratterai nella tua tesi;
  • Estratti con dati e statistiche, dove i dati pubblicati in precedenza conferiscono validità ai risultati, o sono almeno presi in considerazione quando interpreti i tuoi dati;
  • La tua conclusione, in cui dimostri come si integra la tua tesi con ciò che è stato fatto finora nel campo.

Far questo ti sarà sicuramente ti utile per avere chiaro già in partenza l’obiettivo da perseguire con la tua tesi (compilativa o di ricerca) e organizzare di conseguenza il lavoro.

Pianifica il lavoro

Il tempo per scrivere una tesi può variare in base a tanti fattori. Un aspetto importante, però, riguarda la pianificazione del lavoro. Pianificando con largo anticipo le attività da fare in modo dettagliato ti permetterà di avere una tabella di marcia da rispettare.

Come fare?

Innanzitutto, è essenziale stabilire una scadenza per la scrittura di ogni capitolo. Dovrai essere particolarmente rigido su questo punto: se perdi tempo, la tesi si prolungherà inutilmente.

Un’altra cosa che ti consigliamo di fare se vuoi scrivere una tesi in poco tempo è darti degli obiettivi raggiungibili: impostare traguardi facili per ogni giorno aiuta molto a far progredire il processo di scrittura.

Prendi l’abitudine di scrivere i tuoi metodi di lavoro

Se stai svolgendo una tesi di ricerca, dovrai sicuramente dedicare parte della tua tesi ad illustrare il metodo che hai utilizzato per arrivare ad un risultato.

Dedica anche del tempo per scrivere nel tuo documento di tesi tutte le tue tecniche di lavoro, attingendo agli appunti che hai già scritto in passato per lavorare ad altri progetti.

Questo faciliterà la stesura del tuo capitolo sul metodo e ti aiuterà a tracciare la rotta del tuo lavoro.

Lavora in un ambiente comodo

Forse ti sembrerà strano, ma per scrivere una tesi in poco tempo l’ambiente di lavoro conta molto.

Scegline uno confortevole e privo di distrazioni: questo ti aiuterà a mantenere il focus e a non distrarti. Un luogo che non permette distrazioni ti agevolerà infatti nella stesura e nel raggiungimento dei tuoi goal giornalieri.

Qualunque sia il luogo da cui lavori, dovrai avere a portata di mano tutto quello di cui hai bisogno: una linea internet veloce per le tue ricerche, un pc, un programma di scrittura e i volumi da consultare.

Le chat e altre notifiche via e-mail sono potenziali distrazioni: proprio per questo dovresti disattivarle per concentrarti meglio.

Hai bisogno di un aiuto per redigere la tua tesi di laurea in poco tempo per motivi di lavoro o di mancanza di tempo? Word to Working è a tua disposizione! Contattaci via mail e parlaci del tuo progetto.

Segui anche la nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato su tutte le novità e promozioni.

Ileana Barilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *