Cosa NON fare per scrivere una tesi di sicuro successo

scrivere tesi di laurea di successo

Scopri tanti utili consigli da seguire per non sbagliare e scrivere una tesi di successo.

Hai finito o stai per finire gli esami e l’unico ostacolo da superare per arrivare alla tanto agognata meta è scrivere la tesi di laurea?

Non è un lavoro semplice, anche perché spesso ti troverai a fare delle cose che ti faranno andare nel panico. Quello che puoi fare per mantenere la calma e scrivere un’ottima tesi è seguire questa lista di cose da NON fare quando stai scrivendo la tesi.

Scrivere una tesi di successo: gli errori da non commettere

Svegliarti troppo tardi

Non ascoltare la vocina che ti dice “Tanto hai finito gli esami”: ricorda invece che la tesi non va per niente trascurata!

Quindi cerca di non svegliarti tutti i giorni a mezzogiorno: in un batter d’occhio la giornata sarà già finita e non avrai scritto ancora nulla.

Vivere alla giornata

Quando scrivi la tesi nulla deve essere lasciato al caso: stila un programma settimanale. Segna tutto: ti sentirai meno in colpa perché avrai seguito alla perfezione il piano.

Lasciare la pagina di Facebook aperta sul pc

Quando si scrive la tesi si ha bisogno di internet per cercare informazioni, collocazioni di libri e altro, ma il tuo nemico numero uno in quel momento è sempre in agguato: Facebook.

Non dire che non è vero: per questo ti raccomandiamo di resistere a questa tentazione per evitare ulteriori distrazioni.

Iniziare una serie tv

Le serie tv sono come le ciliegie: finita una puntata, non potrai davvero fare a meno di vederne un’altra. Ti tengono incollato allo schermo e non vuoi smettere fino a quando non finisci la serie.

Ma non finisce qui: poi cominci a cercare su internet ogni informazione sulla prossima serie, indiscrezioni, rumors. Meglio rimandare la visione dopo aver completato la tesi.

Trovare la scusa per uscire in ogni momento e in qualunque caso

Quando si rimane chiusi in casa per la tesi, anche uscire per fare interminabili ore di fila alle Poste diventa un’attività a cui è difficile rinunciare. Assaporare la libertà, vedere la luce del sole e il cielo azzurro sarà bellissimo, ma anche inzupparsi di acqua in caso stia diluviando diventa un’esperienza da non perdere.

Attento, quando scrivi la tesi, anche andare a fare la spesa è pericoloso: non mentire a te stesso. Uscire per mezz’ora si trasformerà in almeno mezza giornata.

Affidarsi ciecamente alla tecnologia

È sempre meglio non affidarsi al 100% alla tecnologia. Quindi fai più copie possibile della tesi, mettile in chiavette USB e inviale tramite mail a contatti fidati.

Uscire tutte le sere

Se da una parte è giusto svagarsi un po’ e avere una vita sociale, ricordati di non esagerare perché immediatamente ti riporterà al primo punto della nostra lista, ovvero svegliarti troppo tardi.

Chiedere “A che punto sei”

Il confronto va bene, ma chiedete il meno possibile ai colleghi che in teoria dovrebbero laurearsi durante la tua stessa sessione a che punto sono con la stesura della tesi.

Ci sarà sempre qualcuno più avanti di te, quindi perché farti venire ansia? Vai per la tua strada.

Ho deciso, non mi laureo!

Alzi la mano chi non ha pensato o detto questa frase. Commiserarsi ovviamente non serve a nulla! Anzi, serve solo a farti perdere tempo prezioso.

Hai seguito i nostri consigli, ma hai comunque bisogno di un aiuto per scrivere la tua tesi di successo per motivi di lavoro o di mancanza di tempo? Word to Working è a tua disposizione! Contattaci via mail e parlaci del tuo progetto.

Segui anche la nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato su tutte le novità e promozioni.

Ileana Barilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *