“VIVA LA VIDA” dei Coldplay è la chiave d’accesso a un mondo remoto

viva la vida

“Viva la Vida” è diventato uno dei successi mondiali che non presenta data di scadenza.

“I used to rule the world. Seas would rise when I gave the word. Now in the morning I sleep alone. Sweep the streets I used to own”

“Una volta dominavo il mondo. I mari si sarebbero aperti se solo avessi proferito parola.Ora al mattino dormo da solo. Spazzo le strade che una volta possedevo”

Inizia così una delle canzoni più famose dei “Coldplay”. 

Sì, è proprio vero: “Viva la Vida” non passa mai di moda.

La profondità del testo, l’armonia dei suoni ci permette di far ingresso in una dimensione quasi onirica. Uno spazio in cui vengono revocate storie di un lontano passato. 

Di colui che fu un maestoso Re. Ma anche dei suoi prodi e fedeli Cavalieri e missionari. 

Non pochi sono i riferimenti biblici: “I know Saint Peter won’t call my name”: “So che San Pietro non chiamerà il mio nome”. Il verso, presente nella canzone, è uno di questi.

E’ poi noto che il titolo “Viva la Vida” si ispira all’omonimo e celebre quadro di Frida Khalo.

“Viva la Vida” fu il secondo singolo estratto dall’album: “Viva la Vida or Death and All His Friends”, 2008. Era il loro quarto album in studio. Così amato da aggiudicarsi due premi ai Grammy Awards 2009 nelle categorie “Canzone dell’anno” e “Miglior interpretazione vocale del gruppo”. L’album vinse, invece, nella categoria: “Miglior rock album”

Insomma, “Viva la Vida” è stato un successone, è innegabile. Passeranno molti anni prima che questo capolavoro sarà relegato nel dimenticatoio. O forse, nel dimenticatoio non ci andrà mai.

Un significativo estratto del testo è il seguente:

I hear Jerusalem bells a-ringing
Roman cavalry choirs are singing
Be my mirror, my sword and shield 

Missionaries in a foreign fieldFor some reason I can’t explain
Once you’d gone there was never
Never an honest word
And that was when I ruled the world.

Carla Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *