Come impaginare una Tesi di Laurea: trucchi da seguire

come impaginare tesi

Durante la scrittura di una tesi di laurea sorgono tanti i dubbi: questi non riguardano solo il contenuto, ma anche la forma. Ad esempio: come impaginare la tesi? Ecco alcuni trucchi su interlinea, margini e caratteri da impostare.

Come impaginare la tesi: i trucchi

Innanzitutto, lo stile della tesi può essere definito anche alla fine: prima pensa a scriverla, successivamente farai la revisione stilistica.

Dopo essere arrivato all’ultima revisione, la tua tesi è finalmente completata. La correzione ortografica al computer fatta, il relatore ha approvato i contenuti: ti manca solo darle una forma adatta, stamparla e consegnarla.

Esistono svariati programmi che puoi utilizzare per impaginare la tesi, come Word, Latex o Writer. Indubbiamente, quello più conosciuto e utilizzato è Word del pacchetto Office di Microsoft, quindi ci concentreremo soprattutto sulle modalità di impostazione e di scrittura su un nuovo documento di Word.

Carattere

Usa font leggibili: Arial, Verdana, Calibri, Times New Roman e Palatino. Questi ultimi due sono i più leggibili, adatti quindi a testi lunghi.

Non usare assolutamente Comic Sans, Courier New e simili. Evita il sottolineato, mentre per i titoli il grassetto va benissimo. Se vuoi mettere in evidenza alcune parole presenti nel corpo del testo, è preferibile usare il corsivo (con moderazione e solo in casi specifici).

Dimensione del carattere

Per il corpo centrale del testo usa massimo 12pt, mentre per i titoli dei paragrafi 16pt. e per i sottotitoli 14pt. Massimo. Per le note a piè di pagina imposta 10pt.

Si tratta di indicazioni di massima, che si adattano alla maggior parte delle situazioni, ma non necessariamente sono sempre valide. In generale, verifica sempre se corrispondono alle indicazioni della tua università.

Interlinea

L’interlinea (che corrisponde allo spazio fra una riga e quella sottostante) utilizzata nella maggior parte delle tesi di laurea è 1,5 (e non più di 2). Questa permette dare aria al testo e renderlo più leggibile, senza disperderlo eccessivamente sulla pagina. Rende la cosa più leggibile. Per modificare questo spazio fai clic su ‘formato’ – ‘paragrafo’ ed alla voce ‘rientri e spaziature’ hai la possibilità di poter impostare la misura.

Giustifica il contenuto

Il testo, le note e la bibliografia vanno giustificati attraverso l’apposita funzione “giustifica” (che trovi sia sulla barra standard degli strumenti, sia in ‘formato’ – ‘paragrafo’ – ‘rientri e spaziatura’ alla voce allineamento).

Non giustificare invece i titoli. In questo modo la resa estetica del contenuto risulta molto più gradevole, insieme all’impostazione di sillabazione automatica che permette di evitare risultati estetici poco piacevoli, in particolar modo quando ci sono poche parole su un’unica riga di testo.

Dai un’occhiata se hai inserito molti elenchi puntati: il risultato potrebbe non essere perfetto. Solo in questo caso, allinea a sinistra, lasciando giustificato tutto il resto.

Una finezza estetica piuttosto gradevole è il rientro del primo rigo del testo ad 1,5. Deve essere impostato ogni volta che concludi un periodo con il punto vai a capo.

Margini

I margini standard di una tesi di laurea sono:

  • superiore: 3cm
  • inferiore: 3cm
  • destro: 3/4cm
  • sinistro: 3/4cm

Questa è l’unica fase da non rimandare all’ultimo: cambiare i margini modifica tutto l’aspetto del tuo documento e specialmente in caso di presenza di immagini e tabelle potrebbe spaginarti tutto il lavoro.

Impostali facendo clic su ‘file’ – ‘imposta pagina’, in modo da definire la misura dei margini del proprio documento. Se hai un Mac, basta fare clic su ‘Formato’ – ‘Documento’ e personalizzare i margini.

Ultimo appunto: per avere tua tesi di laurea stampata senza errori di impaginazione, ricorda di salvarla in PDF prima della stampa.

Hai seguito i nostri consigli, ma hai comunque bisogno di un aiuto per scrivere la tua tesi per motivi di lavoro o di mancanza di tempo? Word to Working è a tua disposizione! Contattaci via mail e parlaci del tuo progetto.

Segui anche la nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato su tutte le novità e promozioni.

Ileana Barilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *