“FIX YOU”: ritrovare la strada di casa

fix you

I Coldplay hanno da sempre regalato ai propri sostenitori una grande cura e attenzione nei dettagli, rendendo la loro musica una vera e propria opera d’arte. Sono davvero tanti i brani che hanno, infatti, riscosso un successo planetario: “Viva la Vida”, “Clocks”, “Yellow”.

Una delle tracce ad essere considerata “il più grande successo dei Coldplay” è “Fix You”: pubblicata nel 2005, contenuta nel terzo album della band “X&Y”.

“Fix you”, letteralmente, significa “rimettere in sesto” ma, in questo caso, il brano fa riferimento a un’accezione più ampia del termine: si tratta di “rincuorare”, “consolare”.

Si dice, infatti, che la traccia sia stata scritta dal frontman dei Coldplay, Chris Martin, in favore della sua ex moglie Gwyneth Paltrow. L’intento era quello di consolarla a seguito della morte di suo padre Bruce. Si tratta di un evento irreparabile, di fronte al quale ci si sente impotenti, privi di qualsiasi capacità d’azione atta a modificarlo. Il lutto sembra sgretolare l’unità familiare e “Lights will guide you home” cantata da Chris Martin fa riferimento alla ricerca di: “ un posto sicuro, un luogo familiare” incoraggiando Gwyneth Paltrow a non arrendersi e a ritrovare un ambiente accogliente e protetto. Intanto, Chris Martin è al suo fianco, accompagnandola in questo doloroso percorso.

A proposito di ciò, Rolling Stone ha riferito: “Chris Martin dei Coldplay era riluttante ad ammetterlo quando la canzone è uscita nel 2006, ma originariamente scrisse ‘Fix You’ almeno in parte per confortare la sua allora moglie, Gwyneth Paltrow, dopo la morte di suo padre, Bruce Paltrow”. Precisando, inoltre, che nella registrazione originale, Martin suona una tastiera che una volta apparteneva al padre di Paltrow.

Dopo gli anni del successo della canzone, anche Paltrow ha confermato che la canzone è stata scritta per lei. Durante un’intervista del 2015 con Howard Stern, per E! Notizie, ha rivelato: “Si trattava di ‘Fix You’, [Martin] cercando di rimettermi in sesto dopo la morte di mio padre”.

I due, ormai, non formano più una coppia ma “Fix You” rimane senza dubbio una delle manifestazioni d’amore più profonde e incondizionate.

UN ESTRATTO DEL BRANO Fix You

When you try your best, but you don’t succeed
When you get what you want, but not what you need
When you feel so tired, but you can’t sleep
Stuck in reverse

And the tears come streaming down your face
When you lose something you can’t replace
When you love someone, but it goes to waste
Could it be worse?

Lights will guide you home
And ignite your bones
And I will try to fix you

And high up above, or down below
When you’re too in love to let it go
But if you never try, you’ll never know
Just what you’re worth

Lights will guide you home
And ignite your bones
And I will try to fix you

Carla Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *