Vai al contenuto

Scrivere una Tesi di Laurea Compilativa: consigli e linee guida

tesi di laurea compilativa

Stai per iniziare a scrivere una tesi di laurea compilativa? Avrai bisogno di un piano e di una chiara comprensione di cosa comporta questo tipo di elaborato. Ecco alcuni consigli utili e le linee guida da seguire per ottenere un lavoro di alta qualità.

La natura della tesi compilativa

La tesi compilativa o teorica richiede una raccolta ampia di bibliografia, che andrà poi rielaborata, approfondita, confrontata, commentata e personalizzata. È importante non limitarsi a compilare semplicemente un testo, ma piuttosto scrivere con parole tue ciò che è stato trovato nei libri oppure online. Questo significa dare interpretazioni e avanzare delle ipotesi basate sugli obiettivi definiti.

In breve, l’intero lavoro di tesi dovrà rispondere alla domanda iniziale che ti sei posto, senza la quale l’elaborato non avrebbe senso.

Differenze con la tesi sperimentale

La tesi compilativa è adatta sia per una laurea triennale che magistrale, e lo stesso vale per una tesi sperimentale. Le tempistiche per la tesi compilativa, però, sono generalmente più brevi, richiedendo da 3 a 6 mesi di lavoro.

Consigli per la stesura

  1. Scegli l’argomento: Questo potrebbe essere scelto da te o dal tuo relatore. È il primo passo fondamentale.
  2. Definisci l’obiettivo: La tesi compilativa non è solo la raccolta di teorie e contenuti di vari autori. Deve avere un obiettivo chiaro e specifico. Ad esempio, potresti cercare di dimostrare gli effetti di una teoria o i risultati derivanti dall’applicazione di un modello.
  3. Espandi l’argomento: Una tesi è composta da capitoli, paragrafi e sottoparagrafi. Espandi l’argomento principale cercando correlazioni tra un capitolo e l’altro. Puoi farlo consultando libri di testo, facendo ricerche di parole chiave o sviluppando argomenti in parallelo con la ricerca bibliografica.
  4. Avvia la ricerca bibliografica: Questo è il fondamento della tua tesi. Cerca libri nella biblioteca dell’università, consulta cataloghi online e sfrutta le risorse disponibili sul web.
  5. Scrivi una bozza di indice: Una volta raccolte le fonti, puoi definire una bozza di indice. Questo ti darà una struttura da seguire durante la scrittura.
  6. Inizia a scrivere: Ora è il momento di mettere giù le tue idee. Assicurati che tutto ciò che scrivi sia collegato all’obiettivo della tua tesi, che dovrai introdurre all’inizio e presentare nelle conclusioni.

Seguendo questi consigli sarai sulla buona strada per scrivere una tesi compilativa di successo, che risponderà in modo efficace e articolato alla tua domanda di ricerca.

Hai bisogno di un aiuto per scrivere una tesi di laurea per motivi di lavoro o di mancanza di tempo? Word to Working è a tua disposizione! Contattaci via mail e parlaci del tuo progetto.

Segui anche la nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato su tutte le novità e promozioni.

Ileana Barilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *