Vai al contenuto

La cucina del fuorisede: Focaccia barese

focaccia barese

La focaccia barese è un capolavoro della cucina pugliese, una delizia che conquista il palato con la sua morbidezza e il suo sapore unico. Prepararla è un’esperienza che coinvolge tutti i sensi, dalla vista al gusto, passando per l’olfatto e il tatto. Oggi voglio condividere con voi la ricetta tradizionale della focaccia barese, per farvi gustare un pezzo di Puglia ovunque voi siate. 

Ricetta Focaccia barese

Ingredienti 

Per preparare la tradizionale focaccia barese, avrete bisogno dei seguenti ingredienti: 

  • 500g di farina 00 
  • 1 cubetto di lievito di birra 
  • 300ml di acqua tiepida 
  • 50ml di olio extravergine d’oliva 
  • Sale q.b. 
  • Pomodorini ciliegino q.b. 
  • Origano q.b. 

Preparazione 

Iniziate sciogliendo il lievito di birra nell’acqua tiepida, mescolando fino a quando non si sarà completamente sciolto. Lasciate riposare per qualche minuto. 

In una ciotola capiente versate la farina setacciata e aggiungete il lievito sciolto nell’acqua. Aggiungete anche un pizzico di sale e l’olio extravergine d’oliva. 

Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso, potete aggiungere un po’ di farina. 

Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e continuate a lavorarlo energicamente per almeno 10-15 minuti, fino a quando non diventerà liscio ed elastico. 

Mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta d’olio, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo caldo e asciutto per circa un’ora, o fino a quando non raddoppierà di volume. 

Una volta che l’impasto sarà lievitato, stendetelo su una teglia precedentemente oliata, aiutandovi con le mani per dargli la forma desiderata. 

Distribuite uniformemente i pomodorini ciliegino sulla superficie della focaccia, schiacciandoli leggermente con le dita per farli aderire. 

Spolverate la superficie con abbondante origano e un pizzico di sale. 

Infornate la focaccia in forno già caldo a 200°C per circa 20-25 minuti, o fino a quando non sarà dorata e croccante in superficie. 

Una volta cotta, sfornate la focaccia e lasciatela raffreddare leggermente prima di tagliarla a fette e gustarla ancora calda. 

E quando finalmente la focaccia è raffreddata leggermente, la assaggiamo con la stessa reverenza con cui si apre un antico libro di poesie, pronti ad assaporare ogni singolo morso come fosse un frammento di storia che si scioglie lentamente sulla lingua. La sua consistenza soffice e il sapore avvolgente ci trasportano in un viaggio sensoriale attraverso i paesaggi incantati della Puglia, regalandoci un assaggio di autenticità e tradizione. 

La focaccia barese non è solo un piatto, è un’esperienza indimenticabile, un viaggio nel tempo e nello spazio che ci riporta alle radici più profonde della nostra cultura. E mentre gustiamo ogni boccone con la stessa intensità con cui si assapora una poesia di Sciascia, ci rendiamo conto che il vero segreto della felicità è che risiede nelle piccole cose, nelle gioie semplici e genuine che la vita ci offre ogni giorno. 

Buon appetito!

Andrea Capacchione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *